Che senso ha per una donna truccarsi?

Luce che sorge

Modestia 61

Il motivo del trucco femminile può sembrare che sia di carattere estetico, ma la vera spiegazione, riflettendo, va ricercata da un’altra parte.
In realtà, è povera cosa per una donna mostrare solo la superficie del suo corpo, e non l’anima.
Se siamo in grazia di Dio, abbiamo nell’anima un tesoro da mostrare agli altri, che è la nostra vita d’unione con Dio e con la Madonna nostra Madre. Anzi, l’uomo può diventare un’immagine del Signore Gesù, e la donna un’immagine di Maria Santissima, che è unita al Figlio Divino.
San Paolo scrive, nella Lettera ai Colossesi (3,4): «Quando si manifesterà Cristo, vostra vita, allora anche voi sarete manifestati con lui nella gloria». Da qui si comprende che la vita del Signore Gesù è la nostra vita, la sua manifestazione la nostra manifestazione, la sua gloria la nostra gloria.
Maria Santissima ha manifestato pienamente la vita e la gloria di Gesù…

View original post 701 altre parole

2 pensieri riguardo “Che senso ha per una donna truccarsi?

  1. Ma insomma! Personalmente, non ho mai apprezzato più di tanto il trucco in una donna, però, qualora non sia eccessivo ed ostentato, credo che possa solo significare aver cura e rispetto della persona.
    In fondo, anche un viso truccato contribuisce a valorizzare il corpo, che è poi il “tempio sacro dimora dello spirito “.

    "Mi piace"

  2. Attenzione a non confondere il trucco come maschera che copre insicurezza ed è un modo di attirare l’attenzione dell’uomo dichiarandosi disponibili a relazioni peccaminose fuori dal Sacramento del Matrimonio. Personalmente anche da giovane preferivo dormire un pò di più la mattina piuttosto che impiastricciarmi il viso con cosmetici. Sono convinta che il fascino nella donna come nell’uomo non abbia bisogno di mascheramenti per essere esercitato.
    Il corpo come Tempio dello Spirito Santo va custodito, rispettato e non esposto impudicamente come fanno i pagani.
    O si è cattolici come ci ha insegnato Santa Romana Chiesa fino a Pio XII o si è frammassoni modernisti servi dell’élite come i papi da Roncalli in poi. Il Concilio Vaticano II è una dimostrazione della deriva di un clero corrotto e corruttore aperto al mondo, giudaizzante e protestantizzato come dimostra la liturgia montiniana che non seguo. L’attuale deriva della teologia della liberazione e dell’immigrazionismo kalergiano con la sua teologia amazzonica che adora Pachamama grida vendetta al cospetto di Dio. Dai frutti possiamo riconoscere i falsi pastori. Questo penso ed agisco di conseguenza.
    Invito i cattolici a tornare alla Santa Messa Ad Orientem che San Pio V ha riconosciuto conforme al rito dei primi secoli della nostra Fede ed a seguire il Catechismo di San Pio X come faccio io.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...