Nel calice del Signore

FERMENTI CATTOLICI VIVI

«Una mia cara amica, ora clarissa, mi diceva sempre di mettere nel calice del Signore tutte le persone che più avevano bisogno di Lui.

Chi di noi può andare ancora a Messa (nel rispetto delle regole) può farlo. 🙂

A distanza di un metro, in quarantena, isolati nelle zone rosse o nei reparti, nei letti di tutti o malati (non c’è solo il virus…), lì, nel calice del Signore, alle porte del Cielo che Lui spalanca con l’offerta di Sé, siamo tutti uniti, tutti insieme.

A Dio piacendo lo farò anch’io per voi.
Forza, la paura è umana, l’angoscia la provò anche Cristo, ma la disperazione no, mai può appartenere ad un figlio di Dio.

Comunque vada, c’è un lieto fine. 🙂
Buonanotte.»

(Dall’account Facebook dell’amico Pierluigi Cordova)

View original post

2 pensieri riguardo “Nel calice del Signore

  1. Howdy, i read your blog occasionally and i own a similar one and i
    was just curious if you get a lot of spam comments? If so
    how do you stop it, any plugin or anything you can advise?
    I get so much lately it’s driving me insane so any support is very
    much appreciated. I have been surfing online more than 3 hours
    lately, but I never found any fascinating article like yours.
    It is beautiful price sufficient for me. In my opinion, if all site owners and bloggers made good content as you did,
    the net shall be much more helpful than ever before. I couldn’t resist
    commenting. Perfectly written! http://cspan.co.uk

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...