Come trascorreva la Pasquetta il Papa?

Cooperatores Veritatis

La Chiesa Romana nella liturgia della messa del Lunedì di Pasqua si sofferma sulla figura di san Pietro. Nell’Epistola (Act. X, 37-43) lo vediamo annunziare in casa del centurione Cornelio che Gesù Nazareno, ucciso ma risorto, è il Cristo vaticinato dagli antichi profeti d’Israele, il Salvatore e il Giudice di ogni uomo. Il Vangelo (Luc. XXIV, 13-35) invece ci parla dell’apparizione del Risorto ai due discepoli di Emmaus (san Cleofa e, secondo alcuni, san Luca), ma allo stesso tempo ci presenta anche Simon Pietro come testimone diretto della Resurrezione:  “Surréxit Dóminus vere, et appáruit Simóni”.

View original post 627 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...