La coglioneria dei furbi. (#Dante, Inferno, canto XXVII, terzo e ultimo trebbo)

leonardolugaresi

Tra le tante idolatrie del mondo, una delle più miserabili e sciocche è il culto della furbizia. Universalmente praticato, esso viene da sempre officiato con particolare zelo qui da noi in Italia, dove “il furbo” è il vero eroe nazionale. Inclini per ogni altro aspetto all’autodenigrazione, anzi masochisticamente bramosi di umiliarci  dichiarando  la nostra inferiorità rispetto al resto del mondo in tutti gli altri campi (basti pensare alla nostra locuzione “fare le cose all’italiana”, il cui corrispettivo non è neppure pensabile nelle lingue di altri popoli), noi italiani solo su questo punto non siamo disposti a cedere ad alcuno il nostro «primato morale e civile»: furbi come noi, non ce n’è. Che poi questa fama di furbi – o di “machiavellici” come ci piace ancor più pensare – sia partecipata anche all’estero, è cosa che ci fa inorgoglire. Quanto ci sia di astuto in tale sentimento collettivo lo può facilmente…

View original post 1.800 altre parole

Un pensiero riguardo “La coglioneria dei furbi. (#Dante, Inferno, canto XXVII, terzo e ultimo trebbo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...