L’Oms ha condotto “lunghe interviste” con gli scienziati cinesi per provare che il virus non ha avuto origine da un laboratorio

Neovitruvian's Blog

L’Organizzazione mondiale della sanità – che ha elogiato i primi sforzi della Cina nel “contenere” il COVID-19, ha diffuso la propaganda del PCC sulla trasmissibilità del virus e ha rifiutato di dichiarare una pandemia fino all’11 marzo (presumibilmente su richiesta del presidente cinese Xi Jinping) – ha condotto “ampie discussioni “con gli scienziati di Wuhan per scoprire le origini “naturali” della pandemia, secondo Reuters.

La “missione di accertamento dei fatti” comprendeva discorsi sulla ricerca sulla salute degli animali, secondo un portavoce dell’OMS.

“Il team ha avuto ampie discussioni con le controparti cinesi e ha ricevuto aggiornamenti su studi epidemiologici, analisi biologiche e genetiche e ricerca sulla salute degli animali”, ha affermato Christian Lindmeir dell’OMS, che ha aggiunto che le indagini includevano discussioni video con virologi e scienziati di Wuhan.

La missione anticipata di tre settimane composta da due specialisti in salute e epidemiologia degli animali è stata incaricata di…

View original post 326 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...