Stato di Polizia: Il Regno Unito vieta le proteste

Neovitruvian's Blog

La polizia avverte che “le persone saranno estremamente arrabbiate” e protesteranno di più

Con l’intera popolazione della Gran Bretagna ora de facto agli arresti domiciliari a partire da giovedì, il passaggio a uno stato di polizia completo si è avvicinato con l’annuncio che le proteste verranno ora vietate.

Il Times of London riporta che il divieto di manifestazioni di più di due persone sarà reso illegale sotto il secondo lockdown nazionale.

Ironia della sorte, la mossa sembra essere una risposta al fatto che a Black Lives Matter è stato permesso di tenere enormi proteste durante il primo lockdown, mentre alle famiglie non è stato permesso di riunirsi in piccoli numeri.

Quindi ora, qualsiasi forma di protesta è apparentemente vietata dalle misure di emergenza.

La vaghezza che circonda il capovolgimento di un diritto umano fondamentale è agghiacciante, con una portavoce del Ministero degli Interni che dice ai giornalisti che “il diritto…

View original post 365 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...