C’era una volta la libertà di culto… Presto torneremo nelle catacombe

Cristianesimo Cattolico

Con la scusa del Covid-19, diversi governi europei impongono nuovi divieti contro la celebrazione delle Messe. In Francia, il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso dei vescovi. Disappunto pure dalla Conferenza episcopale inglese. E in Irlanda, dove i sacerdoti rischiano l’arresto se celebrano con fedeli, il primate esorta a scrivere ai parlamentari. La libertà di culto non esiste più.


View original post 1.219 altre parole

4 pensieri riguardo “C’era una volta la libertà di culto… Presto torneremo nelle catacombe

  1. Il Covid-19 non è una scusa. In questo momento qualsiasi assembramento può rivelarsi pericoloso, poiché questo virus è particolarmente subdolo, ed ha una velocità di trasmissione che non riusciamo nemmeno ad immaginare. In questo momento non esiste la libertà di praticare il proprio culto( intesa come celebrazioni di messe ecc.), esattamente come non esiste la possibilità di uscire e svagarsi con gli amici. Stiamo facendo un sacrificio per tutelare il maggior numero di persone, non per attuare una sorta di dittatura invisibile. Sono la prima ad ammettere che ad oggi vi siano delle discriminazioni nei confronti di chi si dichiara religioso, ma non è questo il caso, almeno a mio avviso. Ci pensi per un secondo, se permettiamo alle persone di andare in Chiesa, perché non dovremmo permettere loro di andare al bar o di vedere gli amici? Sono entrambe delle esigenze importanti, ed ogni individuo ha le sue priorità.

    Piace a 1 persona

    1. Andare in Chiesa è obbligo per il fedele non impedito fisicamente mentre ogni altra attività (discoteche, bar, ristoranti, parrucchiere, estetiste ecc.) è voluttuaria o, cioè rinunciabile. Per me viene prima di tutto la Fede e sulla effettiva pericolosità di questo virus mutante oggi in Italia ho qualche dubbio. Forse serve a mantenere a galla un governo non legittimato da libere elezioni e contestato nelle piazze da italiani che chiedono “libertà, libertà”.

      "Mi piace"

      1. Questa però è la sua opinione. Per un ateo o un agnostico, andare in Chiesa corrisponde ad un’attività ludica, quindi rinunciabile. Non vedo nessuna differenza tra l’ andare in Chiesa e andare al bar, sono modi diversi di passare il tempo. Agli occhi dello Stato andare in Chiesa non è un obbligo, esattamente come andare al cinema. Ovviamente sono dei diritti, che in questo momento non siamo liberi di esercitare, poiché siamo in uno stato di emergenza. Lo Stato deve fare gli interessi della nazione, della sicurezza e salute pubblica. Non può accontentare il singolo, sfortunatamente.
        Ci tengo a dire che il mio commento non ha l’intento di offenderla o denigrarla, volevo solo esprimere la mia opinione con rispetto per avere un’ occasione di confronto.
        Io non ho dubbi sulla carica infettiva del virus. Si trasmette molto più velocemente rispetto alla Spagnola nonostante sia molto meno aggressivo. Il Covid non è letale come l’ Ebola, ma è estremamente veloce nel propagarsi e questo potrebbe condurci ad un numero di infetti sintomatici estremamente elevato, che senza assistenza rischierebbero di morire.

        Piace a 1 persona

  2. Uno stato che non aggiorna il piano sanitario nazionale e permette ai governatori di regione di ridurre e chiudere ospedali secondo me che non sono giacobina è criminale e risponde della salute dei cittadini che perdono l’accesso a cure essenziali perché lo stato non ha dal 2011 non ha un piano sanitario nazionale. I morti per cause diverse dal covid 19 secondo me dovrebbe pesare sulla coscienza di chi occupa oggi i ruoli istituzionali, sempre che questi figuri abbiano una coscienza. Morire perché è ritardato causa emergenza covid19 un intervento urgente o per aver ritardato la nascita di un bambino è assurdo ed i medici come il governo sono responsabili.
    Non è questione di avere o no una religione ma di inciviltà e la storia coprirà di ignominia questi figuri che non sanno curare come non sanno governare. Egiziani, greci e romani erano più civili di questi figuri.
    Scusi la veemenza, nulla di personale.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...