La Cina sta cercando di cambiare la narrativa sulle origini del Coronavirus

Neovitruvian's Blog

Il governo comunista cinese sta intensificando la sua campagna di pubbliche relazioni per cercare di convincere il mondo che il coronavirus non ha avuto origine nella città cinese di Wuhan un anno fa, ma è stato portato in Cina da altrove.

I loro sforzi sono stati per lo meno creativi.

La loro ultima mossa è promuovere la storia secondo cui il coronavirus è arrivato in Cina tramite importazioni di cibo congelato, un’impresa quasi impossibile. I propagandisti comunisti hanno puntato il dito contro l’Italia, l’India e “tanti altri continenti” per l’inizio della pandemia. Vedono la Cina come una doppia vittima; pazienti inconsapevoli che si sono ammalati a causa di un virus arrivato da altrove e poi ingiustamente accusati di averlo rilasciato.

Probabilmente funziona con le masse cinesi, ma con poche altre.

Guardian:

“Wuhan era il luogo in cui il coronavirus è stato rilevato per la prima volta…

View original post 599 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...