“Fuoco al clero”. E Twitter grazia chi odia i cristiani

Cristianesimo Cattolico

Spagna incendiaria. L’assalto su Twitter della campagna #Fuegoalclero in coincidenza con la discussione sulla Legge Celaá, che vuole limitare le scuole paritarie, soprattutto cattoliche, e l’insegnamento della religione. I vertici spagnoli del social non intervengono nonostante le numerose denunce e il popolo cristiano reagisce con l’hashtag #Yoapoyoalclero. La Sinistra cerca di ricreare lo stesso clima della guerra civile in cui furono uccisi oltre 4.000 sacerdoti. In cinque anni, da quando c’è Podemos, attacchi moltiplicati per sette a chiese e cristiani (di Maria Garcia, La Nuova BQ, 03-12-2020)

La campagna social “fuoco al clero” è solo l’ultimo esempio dell’odio contro i cristiani. Succede in Spagna, ma anche in Francia la cristianofobia è rampante, le aggressioni sono aumentate del 300% in dieci anni. In Austria l’immigrazione islamica è più aggressiva. In Italia non se ne parla, ma la cristianofobia c’è (di Lorenzo Formicola, La Nuova BQ, 03-12-2020)

Ancora…

View original post 78 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...