L’Oms finalmente ammette che i test PCR producono falsi positivi

Neovitruvian's Blog

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha pubblicato un promemoria il 14 dicembre, avvertendo che il numero elevato di cicli nei test PCR portera` inevitabilmente alla produzione di falsi positivi.

Queste informazioni sono accurate e disponibili da mesi, dobbiamo quindi chiederci: perché lo stanno segnalando ora? È per far sembrare che il vaccino funzioni?

I test Sars-Cov-2 si basano sulla reazione a catena della polimerasi (PCR). La PCR funziona prendendo i nucleotidi – minuscoli frammenti di DNA o RNA – replicandoli finché non diventano qualcosa di abbastanza grande da poter essere identificato. La replicazione viene eseguita in cicli, con ogni ciclo che raddoppia la quantità di materiale genetico. Il numero di cicli necessari per produrre qualcosa di identificabile è noto come “soglia del ciclo” o “valore CT”. Più alto è il valore CT, meno è probabile che tu rilevi qualcosa di significativo.

Questo nuovo promemoria dell’OMS afferma che l’utilizzo di un…

View original post 633 altre parole

Un pensiero riguardo “L’Oms finalmente ammette che i test PCR producono falsi positivi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...