La cattedra di san Pietro (mi ripeto).

leonardolugaresi

Vado a leggere quello che avevo scritto due anni fa in questo giorno, in cui si celebra la più cattolica delle feste e, dato che la penso esattamente allo stesso modo, mi ripeto. Noi vecchi lo facciamo spesso (e finché ce ne accorgiamo va ancora bene).

«Oggi la chiesa celebra la festa della “Cattedra di san Pietro”. Festeggia la cattedra, chiunque la occupi. Si può anche dire: a prescindere da chi la occupa pro tempore. Festeggia e ringrazia Dio per avere il papa, non questo (o quel) papa.

La parola cattedra propriamente indica il trono, su cui il vescovo siede per impartire l’insegnamento ed esercitare il governo. A noi però fa venire in mente la scuola, e non è poi così sbagliato, giacché i padri della chiesa definivano la chiesa “una scuola in cui Cristo è il solo maestro” (Clemente Alessandrino).

Senza cattedra, non c’è scuola. Ma quelli che…

View original post 32 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...