Pedogate: L’arte nelle ambasciate

Neovitruvian's Blog

Nel 1953, venne creato un nuovo ufficio all’interno del Dipartimento di Stato americano, l'”Art In Embassies Program”. Il programma avrebbe come scopo quello di migliorare le relazione diplomatiche USA attraverso esibizioni artistiche.

Una estensione di questo programma venne creata nel 1986, il “The Foundation and Preservation of Art in Embassies” (FAPE). Ma quando si raschia la superficie e si eliminano le ridicole pretese di altruismo, scopriamo che la ragione centrale di questa organizzazione e` una sola: gestire e controllare spedizioni dentro e fuori qualsiasi ambasciata statunitense nel mondo, senza dover passare i normali controlli.

Il gruppo associato con il programma conta tra le sue file le piu` ricche e potenti personalita` del pianeta alcune delle quali collegate indirettamente o direttamente ad attivita` illegali, incluse il traffico di esseri umani.

Il Dipartimento di Stato per esempio, non e` immune da scandali. Nel 2013, emerse un memo interno che parlava di insabbiamenti…

View original post 1.219 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...