A scuola da Dante. Oggi una lezione sull’amore. (#Dante, Purgatorio, canto XVII, vv. 91-139)

leonardolugaresi

Sortendo perigliosamente dall’inferno della demenza che ci assedia da ogni parte, ci avventuriamo in silenzio, per non farci scoprire, sino alla porta della scuola dantesca dell’intelligenza. Bussiamo, entriamo con un po’ di timore e ci sediamo sulla panca: qui non ci sono banchi (né tantomeno i ridicoli girelli che quel tale l’anno scorso comprò), è una scuola povera, senza ausilii e strumenti didattici: niente computer, niente libri e quaderni, c’è solo un maestro che parla e spiega le cose a noi che ascoltiamo, pensiamo e mandiamo a memoria. Sentiamo che cosa ha da dirci Dante, tramite il suo Virgilio, a proposito dell’argomento forse più trattato e meno compreso di tutti: l’amore. Non sarà una lezione definitiva – nessuna lezione umana lo è – né ci convincerà del tutto (del resto, siamo solo a metà del corso di studi e avremo modo di ritornarci), ma insegna qualcosa di essenziale e in…

View original post 1.542 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...