La storia di quando Agnes Denes piantò 7000 metri quadrati di grano nel mezzo di Manhattan

che-blog

Sembra impossibile ma un tempo tra i grattacieli di Manhattan, tra il Word Trade Center e la borsa di Wall Street un dorato campo di grano fece la sua comparsa, costringendo tutti gli abitanti di New York a pensare almeno per un attimo a tutte le cose che non funzionavano nel mondo in cui vivevano.

Correva l’anno 1982 e il Public Art Fund commissionò all’artista di origini ungheresi Agnes Denes, la realizzazione di un’opera d’arte da collocare all’interno del quartiere che oggi ha preso il nome di Battery Park City.

All’epoca il luogo era solo una grossa discarica in cui erano stati accumulati i materiali di scarto provenienti dalla costruzione delle Torri Gemelle. Agnes Denes, che già aveva maturato una forte coscienza ecologista e creato un primo esperimento di Land Art, invece di realizzare qualcosa di tradizionale decise di dare vita ad un’opera autenticamente rivoluzionaria: Wheatfield – A Confrontation.

A…

View original post 256 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...