La dipendenza dei media dal “Covid Fear Porn” e i costanti danni al tessuto sociale

Neovitruvian's Blog

Nell’ultimo anno e mezzo, media isterici che parlano di questioni relative al Covid-19 hanno ridotto alcune persone a uno stato spaventoso di conformità incondizionata, tra cui un gran numero di giornalisti altrimenti critici.

Con titoli in grassetto e caratteri grandi come “Questo incubo finirà mai?” e “Il numero di contagi sale alle stelle…” e “PANICO: La paura cresce in tutto il paese” e “L’orrore del coronavirus: i filmati sui social media mostrano che i residenti di Wuhan infetti “si comportano come zombi””, non c’è da meravigliarsi se molte persone sono in uno stato di panico .

In tempi in cui molti soffrono mentalmente e fisicamente sotto inutili e prolungati lockdown, l’incessante Fear Porn sta causando un’ansia eccessiva, che a sua volta influenzerà la salute e il benessere mentale di alcuni, se non di molti.

View original post 801 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...