La sindrome di Cotard, la malattia che ti fa credere di essere morto

che-blog

La sindrome di Cotard è una condizione rara che viene descritta per la prima volta dal dott. Jules Cotard, un neurologo francese, nel 1880 con il nome di “delirio di negazione”. I deliri tipici di questa sindrome partono dalla convinzione di aver perso alcuni organi, il proprio sangue oppure intere parti del proprio corpo fino all’idea di essere morto, di aver perduto l’anima o addirittura di non esistere. Uno dei problemi che nascono da questi deliri è il rischio che la persona si lasci morire di fame o per disidratazione.

Mademoiselle X, la paziente O descritta da Cotard, negava l’esistenza di Dio e del diavolo, di parti del proprio corpo (cervello, nervi, petto, stomaco e intestino) e della necessità di nutrirsi. Col passare del tempo si convinse di essere stata dannata per l’eternità e di essere per questo immortale e incapace di morire per cause naturali.

La signora L., una…

View original post 220 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...