Ci proviamo. (#Dante, Paradiso. Prima di partire)

A parte gli studi scolastici ho letto tutte le tre cantiche ed il Paradiso a volte dà le vertigini, altre toglie il fiato

leonardolugaresi

Dunque, a quanto pare i compagni della comitiva dantesca hanno meno soggezione del padre Dante di quanta non ne abbia io, e non sono punto intimoriti dal suo severo monito, «tornate a riveder li vostri liti» (II, v. 4), posto a guardia dell’ingresso nel Paradiso. Vero è che il poeta quel caveat lo mette all’inizio del II canto, il che vuol dire che almeno il primo lo farebbe leggere a tutti, compresi quelli che sono «in piccioletta barca» – forse perché, fiutando l’aria, si rendano conto da soli che non è cosa per loro e si ritirino in buon ordine, spontaneamente.

C’è, prima di tutto, da capire il senso di quell’avvertimento. Nel mondo – da sempre, e oggi più che mai – vanno di moda due tendenze, apparentemente contrapposte e inconciliabili tra loro, ma in realtà accomunate dalla stessa radice: una è quella all’imbonimento pubblicitario, fatta di…

View original post 730 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...