#Storia in musica: La leggenda del Piave/History in music: The legend of the Piave

Un pensiero riguardo “#Storia in musica: La leggenda del Piave/History in music: The legend of the Piave

  1. A Caporetto morì il fratello di mio nonno Luigi Miccheli appena promosso ufficiale sul campo e mio nonno Alfredo fu fatto prigioniero dagli austroungarici. Nonno Alfredo si salvò nascondendosi tra i morti durante una traduzione da un campo di prigionia all’altro. Nonno Alfredo riuscì a tornare alle nostre linee senza essere abbattuto da fuoco amico.
    Responsabile della disfatta e della rotta di Caporetto fu il generale Badoglio, rimasto nelle retrovie e che non si era occupato del proprio reparto che avrebbe dovuto arginare la rotta. Condannato a morte con sentenza del tribunale militare mai eseguita Badoglio fu responsabile del comunicato dal passaggio a fianco degli alleati l’otto settembre 1943 dopo la resa incondizionata di Cassibile inizio del “lungo armistizio firmato a Parigi nel 1947.Responsabili della morte di soldati italiani su tutti i fronti e della feroce rappresaglia nazista furono Vittorio Emanuele II, il Badoglio ed i comandanti militari che si rifugiarono a Brindisi sotto protezione USA/UK insieme alla corte. Il re, Badoglio e la principessa di Piemonte erano spie inglesi. La sorte .dei militari abbandonati a se stessi su tutti i fronti probabilmente non turbò i loro sonni insieme alla clausola della resa di Cassibile secondo la quale non potevano essere proseguiti i processi in corso contro traditori e spie. Badoglio, il re e molti tra gli alti comandi italiani erano membri di grado elevato del Grande Oriente Scozzese come il primo ministro inglese Churchill appartenente al casato Spencer di cui faceva parte Diana moglie divorziata dell’attuale principe di Galles presunto erede al trono d’Inghilterra. Durante la guerra civile che ha funestato l’Italia dopo l’otto settembre 1943 molti gruppi partigiani avevano comandanti alleati. Tra gli italiani responsabili dei peggiori eccidi cito Pertini e Longo. Consiglio la lettura di “Compagno Mitra” di Giampaolo Stella. Un mio romanzo storico che svela queste ed altre verità occultate dalla storiografia ufficiale ed inizia nel 1848 non trova l’editore, chissà come mai.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...