L’aceto che “compie” la vita

Cristianesimo Cattolico

Giovanni, al capitolo 19 del suo vangelo, riporta questa frase: “In quel tempo, quando ebbe preso l’aceto, disse: ‘Tutto è compiuto’.” Sono parole che precedono immediatamente la morte di Gesù e per questo solitamente l’attenzione non si sofferma su di esse. Soffermiamoci sulla parola “aceto”. Essa è sinonimo di “amaro”.


View original post 502 altre parole

Sentirsi un verme, grazie a Dio. (#Dante, Purgatorio, canto X, vv. 112-129).

leonardolugaresi

Immaginate una bella donna (che intanto è sempre un bell’immaginare) o, se le gentili lettrici preferiscono, un bell’uomo. Una persona che sia cresciuta sentendosi dire sempre, da tutti, “come sei bella! come sei bello!”. E non solo in quel modo universalistico e generico in cui lo si dice un po’ a tutti i bambini piccoli, ma in quell’altro, particolare, distintivo e preferenziale che passati i primi anni si riserva solo a pochi, ma che anche i piccoli si avvezzano subito a riconoscere. Oppure immaginate un uomo o una donna molto intelligenti, evidentemente superiori per intelletto al “gregge“ dei loro vicini (“egregi”, quindi, secondo etimologia). Tutti faticano e sudano le sette camicie per rabberciare in qualche modo la versione di greco o venire a capo del problema di matematica, e lui o lei ci danzano sopra con irrisoria facilità. Tutti e tutte si agghindano come possono, sino allo spasimo, pur di…

View original post 1.176 altre parole

La Germania mettera` in un campo di detenzione chi violera` le regole Covid

Neovitruvian's Blog

Che cosa potrebbe andare storto?

La Germania è pronta a mettere i dissidenti COVID che ripetutamente non seguono correttamente le regole in quello che viene descritto come un “campo di detenzione” situato a Dresda. Sì davvero. Per cercare di aumentare la conformità, ai trasgressori viene detto che se ricevono sia un avvertimento che una multa, un tribunale deciderà se devono essere puniti con un periodo nel campo. “Non presumiamo che ce ne saranno molti, ma nel caso in cui un tribunale decida in questo modo, ci sarà una struttura per accoglierli”, ha detto un portavoce a RT. Campi. Per i dissidenti. In Germania. Che cosa potrebbe andare storto?

https://t.me/rtintl/714

Come abbiamo evidenziato in precedenza, lo scorso anno le autorità della Nuova Zelanda hanno affermato che metteranno tutti i nuovi infetti da coronavirus e i loro familiari stretti in “strutture di quarantena”. Il primo ministro Jacinda Ardern ha chiarito che chiunque…

View original post 79 altre parole

Venezia: Sorveglianza Orwelliana e “Futuro del Turismo”

Neovitruvian's Blog

La nuova normalita`

Un rapporto della CNN pubblicato mercoledì descrive in dettaglio come Venezia, abbia creato una inquietante rete monolitica di sorveglianza per tracciare e rintracciare tutti coloro che entrano ed escono dalla città e afferma che questo potrebbe essere il “futuro del turismo” in un “mondo post-COVID”.

L’articolo inizia cosi`:

“Ti stanno guardando, ovunque tu vada. Sanno esattamente dove ti fermi, quando rallenti e acceleri, e sanno quando entri ed esci dalla citta`. Inoltre, stanno monitorando il tuo telefono, in modo che possano sapere esattamente quante persone del tuo paese o regione si trovano in quale area e in quale momento. E lo stanno facendo nel tentativo di cambiare il turismo in meglio. Benvenuti a Venezia in un mondo post-Covid.”

Il pezzo esplora poi come Venezia sia entrata in possesso di un enorme magazzino e lo ha trasformato in una “sala di controllo” tecnologica all’avanguardia per “monitorare il turismo”…

View original post 454 altre parole

Il Potere Occulto dell’Alta Finanza sul Mondo Moderno (8)~ LE FAMIGLIE CHE DOMINANO IL MONDO ~ Parte Ottava: i Rothschild, i Sassoon e i Kadoorie (1)

don Curzio Nitoglia

IL POTERE OCCULTO DELL’ALTA FINANZA SUL MONDO MODERNO

LE FAMIGLIE CHE DOMINANO IL MONDO

Ottava Parte

I Rothschild, i Sassoon
e i Kadoorie

Introduzione: non solo denaro, ma anche potere

La Casa dei Rothschild non ha mai agito (e non agisce ancor oggi) solo per desiderio di ricchezze materiali, anche se per essa, come per molti altri, “pecunia non olet”; infatti, la volontà di possesso del mondo la domina come impregna pure la sua etnia; per rendersene conto occorre studiare, come abbiamo fatto nello scorso capitolo, non solo la sua storia, ma anche quella dell’Israele immediatamente posteriore alla rivolta del Maccabei contro Antioco Epifane (150 a. C. circa).

In quest’articolo studieremo – nella prima parte – l’ideologia messianistica, che sta alla base della sete di dominio mondialistico da parte del Giudaismo postbiblico e – nella seconda parte – l’entrata dei Rothschild nell’attuale Cina liberista e comunista, come ci…

View original post 9.820 altre parole

IL VERO VOLTO DI VON BALTHASAR (1):  I TRE ARTICOLI DI “SI SI NO NO” (Parte Prima-30/6/2009)

don Curzio Nitoglia

1984: Hans Urs von Balthasar nel suo studio (a Basilea) con Giovanni Paolo II e il cardinale Ratzinger, che si congratulano con lui per aver ricevuto il Premio Paolo VI

Parte Prima
~
(SiSiNoNo del 30/6/2009)


Introduzione

Purtroppo la falsa Nouvelle Théologie di Hans Urs von Balthasar, rilanciata recentemente da don Alessandro Minutella, sta cercando di penetrare e d’inquinare anche l’ambiente cattolico tradizionalista.

Per far fronte a questo errore pernicioso – che nasconde il veleno del modernismo/moderato (balthasariano/ratzingeriano), sotto le apparenze di conservatorismo teologico – ripubblichiamo tre articoli su von Balthasar, apparsi sulla Rivista quindicinale antimodernista “sì sì no no” (www.sisinono.org), nel 2009/2010.

Non è un caso che von Balthasar fosse vicino alla scuola teologica – moderatamente modernista – raggruppatasi attorno alla Rivista Communio che era capitanata da Joseph Ratzinger, Henry de Lubac e Jean Daniélou; mentre Blathasar (come Ratzinger) era in disaccordo accidentale, ossia quanto…

View original post 7.140 altre parole

Perseguitati 340 milioni di cristiani. L’Islam la prima causa

Cristianesimo Cattolico

Presentata ieri l’annuale World Watch List: nel 2020 ci sono stati 340 milioni di cristiani perseguitati a causa della loro fede, 309 milioni in forma molto alta. Aumentato del 60% il numero di cristiani uccisi: da 2.983 a 4.761, una media di 13 al giorno. Arrestati senza processo 4.277 fedeli e 1.710 rapiti. L’Islam rimane la principale matrice di persecuzione. Grave anche il peso di nazionalismo religioso e, specie in Cina, comunismo. Maglia nera ancora la Corea del Nord. E tra i fattori responsabili delle maggiori difficoltà per i cristiani, soprattutto dove sono una minoranza, Open Doors individua il Covid.


View original post 1.026 altre parole

IL VERO VOLTO DI VON BALTHASAR (2):  I TRE ARTICOLI DI “SI SI NO NO” (Parte Seconda-15/9/2009)

don Curzio Nitoglia

1984: Hans Urs von Balthasar nel suo studio (a Basilea) con Giovanni Paolo II e il cardinale Ratzinger, che si congratulano con lui per aver ricevuto il Premio Paolo VI

Parte Seconda

(SiSiNoNo del 15/9/2009)

Introduzione

Purtroppo la falsa Nouvelle Théologie di Hans Urs von Balthasar, rilanciata recentemente da don Alessandro Minutella, sta cercando di penetrare e d’inquinare anche l’ambiente cattolico tradizionalista.

Per far fronte a questo errore pernicioso – che nasconde il veleno del modernismo/moderato (balthasariano/ratzingeriano), sotto le apparenze di conservatorismo teologico – ripubblichiamo tre articoli su von Balthasar, apparsi sulla Rivista quindicinale antimodernista “sì sì no no” (www.sisinono.org), nel 2009/2010.

Non è un caso che von Balthasar fosse vicino alla scuola teologica – moderatamente modernista – raggruppatasi attorno alla Rivista Communio che era capitanata da Joseph Ratzinger, Henry de Lubac e Jean Daniélou; mentre Blathasar (come Ratzinger) era in disaccordo…

View original post 2.276 altre parole